AREA RISERVATA AGLI ASSOCIATI
sei in: Home > Categorie ed Aggregazioni > Categorie > Trasporto > Autotrasportatori > News > Autotrasporto - Azioni di tutela: cartello delle case costruttrici di camion

News dalla 13 alla 22

News
Condividi su Twitter Condividi su Facebook Invia per email
Autotrasporto - Azioni di tutela: cartello delle case costruttrici di camion
Data: 08/11/2016

All’inizio del mese di settembre 2016 Confartigianato Trasporti ha informato i propri Presidenti e Segretari/Funzionari territoriali in merito alle prime iniziative di tutela delle imprese di autotrasporto che tra il 1997 e il 2011 avevano acquistato un veicolo commerciale medio o pesante da una delle case costruttrici (Volvo, Renault, Mercedes, Iveco, MAN e DAF) nell’area dello Spazio Economico Europeo.

Il procedimento per recuperare i danni a favore delle imprese colpite dal “cartello”, sanzionato dalla Commissione Europea, non è così semplice come alcuni affermano facendo credere agli autotrasportatori che l’azione giudiziaria sia perseguibile in maniera automatica.

Il Presidente Amedeo Genedani in diverse sedi ha affermato: “Noi ci consideriamo in dovere di riconoscere e agire su richiesta dei nostri associati i quali hanno messo in chiaro che si sentono parte lesa dopo avere appreso la notizia di un cartello per i prezzi dei camion.“

La strada intrapresa consiste nel fare pervenire alla Confartigianato Trasporti Nazionale una “ Manifestazione d’interesse “ al fine di avere un quadro preciso delle richieste. Il modulo della “Manifestazione d’interesse“ può essere richiesto in ogni singolo Sportello Territoriale della Confartigianato Trasporti e compilato sia dagli associati che dai non associati perché riteniamo che un’azione collettiva di tale portata sia d’interesse generale e non meramente utilitaristica e propagandistica per l’Associazione.

Ricordiamo, infatti, che essendo coinvolte imprese costruttrici e acquirenti internazionali, fornire delle “procedure amministrative, valutazioni e stime economico – finanziarie nonché considerazioni giuridiche e d’opportunità“ comuni - tra le diverse associazioni europee dell’autotrasporto di merci contribuisca - al successo dell’iniziativa del riconoscimento del danno subito.

A tal proposito, si informa che Confartigianato Trasporti ha posto il problema in sede europea attraverso la propria associazione UETR e sono stati intrattenuti rapporti di collaborazione con la consorella olandese.

Agire in maniera congiunta e unitaria certamente fornisce più probabilità di successo ed evidenza una categoria unita e compatta che è sempre una cosa utile.

La maggioranza delle Associazioni di categoria, infatti, sta operando con precauzione e attenzione per non fare commettere alle imprese dell’autotrasporto costosi passi falsi. Del resto “nessuno regala niente a nessuno” per cui rifuggiamo dai proclami e dalle certezze.

In attesa della pubblicazione della motivazioni della sentenza UE sul “cartello” nel sito web della DG Concorrenza – da cui decorreranno 12 mesi di tempo per avanzare l’istanza giudiziaria – l’Associazione sonderà anche la strada transattiva extragiudiziale e selezionerà le competenze tecniche utili per quantificare il danno subito che non è di facile determinazione dato che la sanzione comminata interessa il coordinamento dei prezzi dei “listini all’ingrosso", la tempistica di introduzione delle tecnologie antinquinamento e il trasferimento dei costi di queste tecnologie sui clienti finali.

Il Presidente di Confartigianato Trasporti Amedeo Genedani ritiene che sia utile e necessario verificare entro la fine del mese di Novembre 2016 il pagamento delle sanzioni – pari a circa 3 miliardi di euro - ed il recepimento entro il mese di Dicembre 2016 della Direttiva 2014/104/UE che regola le azioni per il risarcimento del danno negli Stati membri.


Riferimento per la notizia
Andrea De Matthaeis
0461-803715
Fanno parte del Sistema Artigianato Trentino
Fanno parte del Sistema Confartigianato
 
Certificazioni

 
© 2016 - Associazione Artigiani e Piccole Imprese della Provincia di Trento
via Brennero 182, Trento - Tel.+390461803800 -Fax +390461824315 -info@artigiani.tn.it P.IVA 00469060222
termini e condizioni | Social Media Policy | cookie policy | site map
realizzato da Net Wise